Volare con i bambini e non impazzire in viaggio!

9 Gennaio 2019

Volare con i bambini Albastar

Viaggiare con i bimbi può essere una sfida molto impegnativa, lo sappiamo bene anche noi della compagnia aerea Albastar. Ma se ti organizzi per tempo e segui i nostri suggerimenti, l’esperienza di volo potrà trasformarsi in una piacevole avventura per tutti!
Prima di tutto, facciamo un po’ di chiarezza: un bambino è un minore che ha già compiuto due anni, ma non ha ancora festeggiato il dodicesimo anno di età. Pagando la stessa tariffa degli adulti, ha diritto al proprio posto in aereo.
Se è la prima volta che tuo figlio sale a bordo, sarebbe meglio iniziare da un volo charter a corto raggio così potrai capire le sue reazioni per poi decidere se è il caso di affrontare anche tratte più lunghe.

Ecco alcuni consigli per viaggiare con i bambini che noi come compagnia aerea Albastar ci sentiamo di darti perché hanno già aiutato tanti genitori a restare calmi: ricordati che il viaggio finirà e l’arrivo a destinazione ti ripagherà di tutto.

  • Regola numero uno: limita il più possibile il tempo di attesa in aeroporto optando per il check-in online. Così quando arrivi dovrai solo imbarcare la valigia e il passeggino se decidi di portarlo con te per poi procedere verso i controlli di sicurezza.
  • Regola numero due: no ai borsoni ingombranti o ai trolley eccessivamente pesanti. Per evitare di mettere in valigia troppo cose, inizia a prepararla con calma qualche giorno prima, così potrai riflettere su quello che è proprio indispensabile e quello che invece puoi anche lasciare a casa.
  • Regola numero tre: scegli il posto del tuo bambino in base al suo carattere, evitando il lato finestrino se non riesce a stare fermo. E se proprio non ne può più, fallo passeggiare nel corridoio, prestando attenzione a non disturbare gli altri passeggeri. In coda, avrete più spazio e i bagni sono più vicini!

Poca importa se è il primo o il settimo volo con tuo figlio. Molti genitori, prima di salire a bordo, fanno una lista anche dei piccoli inconvenienti che potrebbero accadere e pianificano una “strategia” per affrontarli. Mantenere la calma è fondamentale!
Chi deve invece “scatenarsi” è proprio tuo figlio. Una volta superati i controlli di sicurezza, fallo divertire e muovere per scaricare le energie. Negli aeroporti più attrezzati e moderni ci sono aree gioco per i viaggiatori più piccoli.

Ma procediamo con i nostri consigli per viaggiare con i bambini:

  • Regola numero quattro: cerca di appassionarlo al viaggio, spiegagli come funziona l’aereo, digli che viaggerete veloci, e una volta saliti a bordo, invitalo a guardare il paesaggio dal finestrino.
  • Regola numero cinque: non dimenticarti il suo gioco preferito o il pupazzetto del cuore! Portati poi dietro il tablet per distrarlo con un cartone o un paio di libri per leggergli qualcosa.
  • Regola numero sei: la temperatura sul volo può variare, quindi vesti il bambino a strati, poi porta un cuscino da viaggio e una copertina: si sentirà coccolato e i capricci non scatteranno!
  • Regola numero sette: per evitare che i più piccoli abbiano il mal di orecchie, a causa della pressurizzazione e ragione della maggior parte dei loro pianti a bordo, falli sbadigliare, masticare una gomma o bere un succo di frutta.

L’ultimo ma non per questo meno importante dei nostri consigli per volare con i bambini? Allaccia le cinture di sicurezza e #FLYALBASTYLE

Ancora dubbi? Chiama il Call Center della compagnia aerea Albastar: saranno felici di aiutarti.

Albastar.es
   

Pin It on Pinterest

Share This