Voli con Albastar e hai difficoltà motorie? Ecco cosa devi sapere sugli imbarchi speciali.

13 Gennaio 2020

Come arrivare a Lourdes? Facile, volando con Albastar!

Ogni giorno lavoriamo per renderli soddisfatti di averci scelto. Un impegno che ha permesso alla nostra compagnia aerea di crescere e di ottenere la certificazione IOSA: essa attesta che i sistemi di gestione e di controllo operativo di Albastar rispettano gli standard globali rilasciati da IATA (International Air Transport Association).

È un traguardo fondamentale come aver consolidato la nostra posizione tra i vettori leader per il trasporto di passeggeri disabili offrendo un servizio qualificato, tagliato su misura delle loro esigenze.

Ma come sorvolare sulle barriere che spesso trasformano il viaggio in aereo di una persona disabile in un’esperienza a dir poco stressante?

Iniziando dalla lettura del testo di riferimento che norma e tutela i diritti di tutti i passeggeri con mobilità ridotta (PMR): è il regolamento CE 1107/06 che si trova disponibile sul sito dell’Enac, l’ente nazionale per l’aviazione civile.
Informarsi prima, come diciamo sempre, è il modo migliore per viaggiare senza problemi poi.

Il regolamento CE contiene le linee guida che riguardano coloro che volano:

  • in tutti gli aeroporti dell’Unione europea e le operazioni dei vettori UE nel mondo
  • che utilizzino vettori non UE dentro l’Europa o in partenza dall’Europa.

Esso si basa sul principio che la persona disabile che viaggia in aereo ha gli stessi diritti di tutti coloro che si imbarcano: la disabilità può essere motivo di negato imbarco esclusivamente per ragioni di sicurezza previste dalla legge.
Fondamentale, poi, è scegliere una compagnia aerea come Albastar: i nostri Boeing 737-400 sono predisposti per il trasporto di passeggeri con difficoltà motoria.

Al di là della normativa, quello che ci preme sottolineare, è che gestire un trasporto aereo accessibile, fornendo un volo sereno a tutti i passeggeri disabili è un impegno condiviso e sentito a tutti i livelli.
È un servizio che portiamo avanti collaborando con associazioni e i più importanti tour operator specializzati anche in viaggi con i pellegrini.
Gli aerei, adibiti al trasporto di barelle, sono allestiti per garantire la privacy e la massima serenità. Non solo: siamo istruiti per attivare procedure di emergenza che ci permettono di adeguarci alle esigenze di passeggeri con mobilità ridotta, restando vincolati alle norme di sicurezza.

Non è un caso infatti che in Europa siamo anche il vettore leader per il collegamento verso mete religiose: quando lavoriamo mettiamo insieme cuore e professionalità per garantire assistenza speciale e assistenti di volo che ricevono una formazione costante erogata in ospedali qualificati.

Ti ricordiamo che coloro che necessitano della barella potranno viaggiare con accanto il personale medico di fiducia.

Richiediamo cortesemente la tua collaborazione e di seguire queste procedere che applichiamo in linea con il regolamento CE:

  • comunica le tue necessità specificando che tipo di assistenza speciale hai bisogno alla nostra compagnia aerea almeno 48 ore prima della partenza. In questo modo il personale che ti aiuterà all’arrivo in aeroporto e il nostro team si attiveranno adeguatamente.
  • se hai delle difficoltà motorie hai diritto a trasportare gratuitamente fino a due dispositivi di mobilità; se utilizzi la sedia a rotelle, la imbarcherai senza pagare alcun supplemento. Per conoscere la nostra policy ti preghiamo cortesemente di leggere questo post.

Fai attenzione: se utilizzi una carrozzina elettronica con batterie a elementi liquidi o al litio dovrai comunicarcelo almeno 7 giorni prima della partenza del volo. Per questo come per altri imbarchi speciali, ad esempio altri ausili per la mobilità dotati di batterie non sigillate, dovrai sempre richiedere la nostra autorizzazione per imbarcarli.

All’arrivo in aeroporto, vai nei punti destinati all’assistenza: la nostra compagnia aerea Albastar è pronta a fornire assistenza ai passeggeri con mobilità ridotta o disabilità anche negli scali non appartenenti alla Comunità Europea, basta che tu abbia l’accortezza di informarci almeno 48 ore prima della partenza del volo.

Hai un cane guida? Ecco come farlo volare con te in cabina.

Ti ricordiamo che se sei tra gli Special Category Passengers e ad esempio hai problemi alla vista il cane guida può viaggiare in cabina gratuitamente, ma lo devi comunicare alla nostra compagnia preventivamente.

Stai programmando il tuo viaggio con Albastar e hai bisogno di assistenza speciale?

Contatta con anticipo la tua agenzia viaggi oppure segnala al nostro team le tue necessità così da aiutarci a fornirti la migliore esperienza di volo possibile.

Albastar.es

Pin It on Pinterest

Share This