Viaggiare con disabilità e a mobilità ridotta con la compagnia aerea Albastar

9 Aprile 2019

Volare a Maiorca con Albastar

Prenotazione, acquisto, check-in, imbarco, volo, atterraggio, arrivo! Sono operazioni che ogni volta che voli si ripetono meccanicamente e piuttosto banalmente. Ma per molti viaggiatori questo iter potrebbe non essere così scontato.
Molte sono le barriere infatti che si possono presentare a coloro che devono viaggiare in sedia a rotelle.

Se fai parte dei passeggeri con disabilità e a mobilità ridotta (PRM) desideriamo subito rassicurarti, dicendoti che i membri della compagnia aerea Albastar sono formati nei migliori ospedali per la cura e la gestione di quelli che vengono chiamati, secondo una terminologia inglese, SCP, cioè gli Special Category Passengers, ovvero Categorie Speciali di Passeggeri.
Il nostro addestramento specifico è costantemente aggiornato e prevede, ad esempio, anche la capacità di attivare le procedure di emergenza come l’evacuazione di passeggeri con mobilità nulla.

Non solo: i Boeing 737-400 e 800 della compagnia aerea Albastar possono trasportare passeggeri che devono viaggiare in barella, accompagnati dal proprio personale medico di fiducia.
Queste sono solo alcune delle ragioni per cui siamo il vettore leader europeo per i collegamenti verso la città francese di Lourdes e collaboriamo con i tour operator specializzati in pellegrinaggi.
Se rientri negli Special Category Passengers ci sembra utile ricordarti che il Regolamento (CE) n. 1107/2006 del 5 luglio 2006 è il testo da tenere presente quando viaggi nell’Unione Europea poiché ti dà indicazioni sulla tipologia di assistenza a terra e durante il tragitto in aereo.

Ma torniamo a noi: seguendo queste poche ma fondamentali passaggi scoprirai che non è impossibile viaggiare con la sedia a rotelle.

  • mettiti in contatto con il nostro Call Center per comunicare almeno 3 giorni prima della tua partenza che viaggi con la sedie a rotelle e fornire tutte le specifiche: hai diritto ad imbarcarla in stiva senza nessun costo aggiuntivo.
  • 48 ore prima della data del tuo volo chiama la tua agenzia di viaggi di fiducia e spiega l’assistenza di cui hai bisogno. Sarà lei che poi si metterà in contatto con il gestore degli aeroporti di arrivo e di destinazione per fornirti l’assistenza di cui hai bisogno.

Per noi della compagnia aerea Albastar è molto importante per motivi organizzativi e di sicurezza tua e di tutti gli altri passeggeri, conoscere dettagliatamente la tipologia della sedia a rotelle, cioè le dimensioni, il peso e se è manuale o elettrica.
Come ben sai per quanto riguarda le batterie ci sono delle limitazioni sul trasporto di sedie a rotelle elettriche. Se il tuo dispositivo è equipaggiato con batterie a elementi liquidi o al litio devi necessariamente comunicarcelo sette giorni prima della data di partenza.

Farti viaggiare in sedie a rotelle ci richiede tempo. Ma non è l’unico motivo per cui potresti avere bisogno di un’assistenza speciale. Ti segnaliamo altri casi in cui devi scrivere al nostro team dedicato:

  • Trasporto di Barelle (la richiesta deve essere effettuata almeno 21 giorni lavorativi precedenti al volo)
  • Passeggeri che viaggiano con sedia a rotelle manuale/elettrica
  • Persone non-vedenti o con problemi alla vista
  • Persone non-udenti o con problemi di udito
  • Persone che fanno uso di stampelle o di un deambulatore
  • Persone che viaggiano con cane guida o cane di assistenza
  • Persone con problemi respiratori
  • Persone che usano protesi
  • Passeggeri con ingessatura

In aeroporto, presentati nei punti destinati all’assistenza: consulta la mappa per localizzare le zone adibite al servizio. Ti ricordiamo che la nostra compagnia aerea Albastar assiste i passeggeri con mobilità ridotta o disabilità anche negli scali non appartenenti alla Comunità Europea se veniamo debitamente informati sempre entro 48 ore dalla partenza del tuo volo.

Come vedi non è impossibile viaggiare con la sedia a rotelle: basta pianificare in anticipo il viaggio e seguire poche ma inderogabili norme.

Albastar.es
   

Pin It on Pinterest

Share This