Le cose da scoprire a Lourdes

21 Gennaio 2018

Volare a Lourdes passeggeri disabili Albastar

Ubicato nella Francia sud-occidentale, Lourdes è una delle mete di pellegrinaggio più conosciute al mondo. Ogni anno milioni di persone visitano i suoi siti religiosi. Lourdes, grazie alla sua storia e alla sua ubicazione, è sia la meta di pellegrinaggio più importante in Europa, ma è anche una destinazione ideale per una vacanza indimenticabile con la famiglia. Scopri le otto cose migliori da fare a Lourdes, in Francia.

Visita il luogo di maggiore spiritualità di Lourdes: il Santuario di Nostra Signora di Lourdes

Il Santuario di Nostra Signora di Lourdes è la ragione principale per cui turisti da tutto il mondo vengono a visitare Lourdes. Da non perdere, poiché è il sito religioso di eccellenza della città.
Situata all’interno del Santuario, vi è la grotta di Massabielle, una grotta naturale, divenuta dal 1858 luogo di pellegrinaggio cristiano a seguito delle apparizioni della Vergine Maria a cui assistette Santa Bernadette Soubirous. La Grotta di Massabielle è il cuore di Lourdes, è il luogo della preghiera e del raccoglimento, che richiama a sè milioni di pellegrini, che attendono il proprio turno per accendere una candela e immergersi nelle piscine alimentate dalla stessa acqua che sgorga dalla sorgente della Grotta.

Goditi la vista più straordinaria di Lourdes dalla Funiculaire du Pic du Jer

Questa montagna di 950 m domina Lourdes, offrendo un panorama indimenticabile sulla città e sulle montagne. Si può scendere a piedi o in mountain bike seguendo sentieri segnati.

Meraviglia al Château-Fort De Lourdes

La fortezza di Lourdes è l’unica grande attrazione secolare della città, costruita in cima ad uno sperone roccioso ai margini della città. La salita è una camminata ripida, ma breve e gratificante.

Maison Paternelle de Bernadette

Il Mulino Lacadé era la casa dove Bernadette e la sua famiglia hanno vissuto alcuni anni della loro vita. Fu offerta ai genitori da Don Peyramale, il parroco. La casa è stata restaurata ed è ora un museo dove si possono vedere ancora oggetti di uso quotidiano della famiglia, persino la vecchia camera da letto di Bernadette. Per la maggior parte del tempo in cui la famiglia visse in questa casa, lei viveva nel vicino convento. Mentre la casa più conosciuta dove Bernadette e la famiglia vissero era chiamato Le Cachot (letteralmente: la cella), che era anni prima una prigione diventata talmente malsana che il carcere era stato trasferito altrove e consisteva in una camera di poco più di 16 metri quadrati descritta come “una stanza scura e malsana“, ma nonostante questa condizione di estrema povertà, i testimoni del tempo dicevano che l’armonia e la serenità regnavano sempre in questa famiglia.

Albastar.es

Pin It on Pinterest

Share This