CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO

DEFINIZIONI

ADR (Alternative Dispute Resolution): metodi di risoluzione delle controversie alternativi alla giustizia ordinaria, che presentano costi limitati e tempi notevolmente più brevi rispetto alla stessa, che possono essere basati sul ricorso ad un soggetto terzo, neutrale e qualificato (mediatore, conciliatore, arbitro, ecc…) che agisce come intermediario tra consumatore e venditore e può suggerire o imporre una soluzione alle parti o semplicemente aiutarle a trovare un accordo, oppure paritetici con l’incontro diretto delle parti oppure tramite rappresentanti o associazioni di categoria e di consumatori, esperibili anche on line.
Bagaglio: significa gli oggetti di proprietà o in possesso del Passeggero, che questi ha con sé durante il viaggio. Se non diversamente specificato, per Bagaglio si intende sia il Bagaglio Registrato, sia il Bagaglio non Registrato.
Bagaglio non Registrato o Bagaglio a mano: significa il bagaglio che il Passeggero può imbarcare in cabina e trasportare quindi a mano, rimanendo esclusivamente responsabile per le modalità in cui lo stesso viene stivato negli appositi spazi e per la relativa movimentazione a terra e a bordo.
Bagaglio Registrato: significa il bagaglio consegnato al Vettore per il caricamento in stiva per il quale viene emessa la Ricevuta Bagaglio.
Biglietto: significa il titolo di trasporto denominato “Biglietto passeggeri e ricevuta bagaglio” oppure, nel caso di Biglietto elettronico, la conferma e il riepilogo dei dati del volo, comprendenti anche il Codice di Riferimento.
Boarding pass o Carta d’imbarco: è il documento necessario per accedere all’area imbarchi e sull’aeromobile, emesso in aeroporto al momento del check in oppure tramite apposita procedura on line disponibile solo per i voli di linea, previa verifica della disponibilità del Biglietto in capo al Passeggero e dei suoi documenti; sulla stessa sono riportati nome, cognome, la rotta e il numero del volo: tramite la verifica delle matrici al momento dell’effettivo imbarco sull’aeromobile si forma la «lista di carico», ovvero l’elenco dei passeggeri che sono materialmente saliti a bordo.
Check in online: procedura di check- in disponibile solo per i voli di linea.
Child: significa i Passeggeri che alla data del volo (alla data del volo di ritorno, in caso di voli di andata e ritorno) hanno più di 2 anni di età e meno di 12 anni di età.
Codice di Riferimento o PNR: significa il codice numerico che viene comunicato al Passeggero per confermare l’acquisto del Biglietto.
Condizioni di Trasporto: significa le presenti condizioni generali di trasporto.
Convenzione di Montreal: significa la “Convenzione per l’unificazione delle regole relative al trasporto aereo internazionale”, firmata a Montreal il 28 maggio 1999.
Infant: significa i Passeggeri che alla data del volo (alla data del volo di ritorno, in caso di voli di andata e ritorno) non hanno ancora compiuto 2 anni di età. “Informativa sulla Privacy”: significa l’informativa sul trattamento dei dati personali del Vettore, visualizzabile all’indirizzo www.albastar.es/it/privacy-policy
ODR (Online Dispute Resolution entity – ODR): organismi di risoluzione online delle controversie utili per la gestione di controversie insorte in seguito ad acquisti online nel superare l’ostacolo della distanza geografica tra consumatore e venditore.
Passeggero: significa ogni persona che il Vettore trasporta o si impegna a trasportare, fatta eccezione per i membri dell’equipaggio.
Parti: il Passeggero ed il Vettore, parti contrattuali
PIR o Property Irregularity Report: significa il modulo da compilare a cura del Passeggero in caso di smarrimento, danneggiamento o ritardata consegna del Bagaglio, disponibile presso gli appositi uffici aeroportuali denominati “Lost & Found”.
Regolamento 261/2004: significa il Regolamento Europeo 261/2004 del Parlamento e del Consiglio Europeo datato l’11 febbraio 2004, che definisce regole comunitarie in materia di compensazione e assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, cancellazione del volo e prolungata attesa.
Ricevuta Bagaglio: significa il documento rilasciato al Passeggero quale prova della consegna del Bagaglio Registrato, a cui corrisponde un’etichetta identificazione bagaglio apposta sul Bagaglio Registrato medesimo.
Sito: significa il sito web www.albastar.es di proprietà del Vettore.
Ufficio Prenotazioni: significa il centro di assistenza telefonica del Vettore, contattabile al numero +39 095/311503 (numero telefonico non soggetto a tariffazione maggiorata: il costo della chiamata dipende dal gestore telefonico del chiamante) e indirizzo email callcenter@albastar.es, al quale i Passeggeri possono rivolgersi per acquistare i Biglietti, per ricevere informazioni di carattere generale sui voli e sulle modalità di acquisto, ovvero per richiedere modifiche concernenti Biglietti già acquistati (ove previsto). L’Ufficio Prenotazioni risponde dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e il sabato dalle ore 09:00 alle ore 13:00. Sono esclusi i giorni relativi a festività italiane.
Vettore: significa la società Albastar S.A., con sede legale a Palma di Maiorca, Isole Baleari (Spagna), in Via Conde de Sallent 23, 5A, 07003. Codice fiscale e partita IVA numero A57643439, i cui voli sono identificati con il codice AP (IATA) o LAV (ICAO).

APPLICAZIONE ED ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI TRASPORTO

Le presenti Condizioni di Trasporto valgono per tutti i voli operati dal Vettore, di linea e non (c.d. “charter”) e – salve le esclusioni di legge – si applicano anche in caso di voli gratuiti o a tariffa ridotta.
Le Condizioni Generali di Trasporto sono pubblicate e conoscibili essendo pubblicate sul sito web del vettore www.albastar.es, si ritengono pertanto conosciute ed accettate dal momento dell’acquisto e sempre e comunque qualora il Passeggero utilizzi il Biglietto.
È difatti onere del Passeggero, prima di procedere all’acquisto del Biglietto, esaminare le Condizioni di Trasporto ed eventualmente scaricarle, chiederne copia all’Ufficio Prenotazioni o all’agenzia di viaggio: trattandosi quindi di un documento di pubblico dominio facilmente accessibile, l’acquisto del biglietto ed in ogni caso la fruizione del volo ne implicano in ogni caso ex lege la totale conoscenza nonché l’integrale accettazione.
Per i voli operati con altri vettori (c.d. “code sharing”) si dovrà fare riferimento alle condizioni del vettore che materialmente opera il volo, pubblicate sul sito web dello stesso o diffuse attraverso altri canali, essendo quest’ultimo ad assumerne le relative obbligazioni e responsabilità.
E’ vietata ad ogni agente, dipendente, rappresentante, intermediario o venditore anche on line la facoltà di alterare, modificare, aggiungere o eliminare alcuna disposizione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto: laddove questo avvenga, Albastar non assume alcuna responsabilità, che andrà invece ricercata in chi non ha rispettato detto divieto.
Le Condizioni di Trasporto potranno essere aggiornate o modificate in qualsiasi momento dal Vettore, il quale provvederà a darne pronta comunicazione tramite il Sito. L’eventuale dichiarazione di illegittimità o invalidità di una o più clausole non comporterà la nullità del resto delle clausole del contratto che resterà comunque valido nel suo insieme.
Qualora l’acquisto del Biglietto venga effettuato sul Sito, il Passeggero si impegna e si obbliga a provvedere alla stampa o comunque alla conservazione anche su supporto informatico delle Condizioni di Trasporto; analogamente sia ogni qual volta intervenga una modifica.
Laddove il Passeggero acquisti il Biglietto presso agenzie di viaggio abilitate, Tour Operator o OLTA, sarà comunque suo onere richiedere la consegna di una copia aggiornata delle Condizioni Generali di Trasporto: sarà in ogni caso onere dell’intermediario comunicare qualsiasi contingenza relativa al volo (cancellazioni, variazioni operative, ecc…). Il Vettore non risponde in alcun caso di eventuali danni causati al Passeggero in ragione del mancato adempimento di detti doveri da parte dell’intermediario.

TARIFFE

I prezzi dei Biglietti venduti da Albastar sono flessibili e dipendono dai canali di distribuzione. Il prezzo del Biglietto include il trasporto dall’aeroporto di partenza all’aeroporto di destinazione come tutti i transiti in caso di voli in connessione. Il prezzo del Biglietto non include i costi di servizio di trasporto a terra tra terminal/aeroporti e aeroporti e città di destinazione. Ogni prenotazione può includere un massimo di 9 persone.
I prezzi dei Biglietti di Albastar includono l’IVA, l’adeguamento carburate – se applicato, e le tasse stabilite dalle autorità di ogni aeroporto. Ogni altro onere per i servizi opzionali sarà dichiarato in modo specifico e dovrà essere accettato dal Passeggero prima che il pagamento venga finalizzato. Tariffe e imposte sono governate da decisioni esterne dal controllo del vettore e sono soggette a modifiche e revisioni costanti, che possono verificarsi anche dopo che il volo viene acquistato.
Le tariffe sono quelle vigenti e applicabili al momento dell’acquisto, per le quali esistono numeri limitati di posti disponibili. Le tariffe possono variare prima dell’inizio del trasporto a seconda del numero di posti ancora disponibili al momento dell’acquisto.
Il Vettore ha la facoltà di rifiutare il trasporto se la tariffa applicabile (comprensiva di eventuali supplementi, maggiorazioni, diritti e tasse, ecc…) non risulta interamente pagata.
Nel caso in cui il Passeggero acquisti il Biglietto sul Sito o tramite l’Ufficio Prenotazioni, per ciascun Biglietto venduto verranno applicati diritti amministrativi e di emissione per un importo pari a 5,00 euro per prenotazione.

Caratteristiche delle categorie tariffarie per voli di linea a corto/medio raggio
Tariffa “WEB”
La tariffa appartenente alla categoria “WEB” include tasse aeroportuali e altre imposte, oltre ad un bagaglio a mano del peso complessivo di 7 chilogrammi. Il trasporto di un bagaglio da stiva con peso complessivo massimo di 20 chilogrammi può essere acquistato separatamente. Questa tariffa non consente di effettuare alcuna modifica (nome, data, orario all’itinerario) e non è rimborsabile. Le tasse e gli altri servizi accessori eventualmente acquistati in precedenza, sono rimborsabili in caso di cancellazione al costo di 16,00 euro (penale amministrativa). Il valore della tariffa non include i costi amministrativi equivalenti a 5,00 euro.

Tariffa “BASIC”
La tariffa appartenente alla categoria “BASIC” include le tasse aeroportuali e le altre imposte, oltre ad un bagaglio a mano del peso complessivo di 7 chilogrammi. Il trasporto di un bagaglio da stiva con peso complessivo massimo di 20 chilogrammi può essere acquistato separatamente. Questa tariffa consente di effettuare modifiche quali cambio nome, data, orario all’itinerario, con una penale pari a 60,00 euro. Le modifiche sono soggette a disponibilità e sono consentite se richieste fino a 24 ore prima della partenza del volo e sono limitate a 4 settimane antecedenti alla data originaria del volo. Le tasse e gli altri servizi accessori eventualmente acquistati in precedenza, sono rimborsabili in caso di cancellazione al costo di 16,00 euro (penale amministrativa). Il valore della tariffa non include i costi amministrativi equivalenti a 5,00 euro.

Tariffa “STAR”
La tariffa appartenente alla categoria “STAR” include le tasse aeroportuali e le altre imposte, oltre al trasporto di un bagaglio a mano del peso complessivo di 7 chilogrammi e di un bagaglio da stiva del peso complessivo massimo di 20 chilogrammi. Il trasporto di bagagli da stiva aggiuntivi si può acquistare separatamente. Questa tariffa è rimborsabile con una penale pari a 16,00 euro e non prevede alcuna restrizione e/o penale per il cambio di data, orario e itinerario. Le modifiche sono soggette a disponibilità e sono consentite se richieste fino a 24 ore prima della partenza del volo e sono limitate a 4 settimane antecedenti alla data originaria del volo. Il valore della tariffa non include i costi amministrativi equivalenti a 5,00 euro.

ACQUISTO DEL BIGLIETTO

Il Biglietto che dà diritto al trasporto aereo può essere acquistato, compatibilmente con la disponibilità, nell’apposita sezione del Sito, contattando l’Ufficio Prenotazioni o presso le agenzie di viaggio abilitate.
Laddove non procurato direttamente tramite il sito web di Albastar, può essere acquistato tramite altri siti web di commercializzazione oppure venduto da tour operator singolarmente o essere incluso in un pacchetto turistico; a seconda del canale di vendita potrebbero essere applicate tariffe e condizioni differenti da quelle praticate da Albastar, è quindi onere del Passeggero verificarle prima di procedere all’acquisto.
Il Biglietto è valido solo per il volo in esso specificato e per la persona che è indicata come Passeggero, non è trasferibile e non può essere ceduto a terzi.
Qualora l’acquisto del Biglietto venga effettuato sul Sito di Albastar il Passeggero, dopo aver selezionato l’itinerario del volo di proprio interesse ed inserito i dati richiesti, deve inviare l’ordine di acquisto cliccando sull’apposito bottone di conferma accettando le Condizioni Generali di Trasporto. A questo punto il browser del Passeggero viene reindirizzato automaticamente sul sito web preposto per il pagamento (sistema Servired), a una pagina contenente una maschera in cui il Passeggero deve inserire i dati relativi alla carta di credito con cui intende effettuare il pagamento. Terminata positivamente l’operazione di pagamento, il Passeggero viene reindirizzato automaticamente sul Sito, a una pagina di conferma dell’acquisto contenente i dati riepilogativi dell’itinerario di volo.
Il pagamento del prezzo complessivo del Biglietto, comprensivo di tariffa, prezzo di ulteriori servizi acquistati, supplementi tariffari, eventuali maggiorazioni, diritti amministrativi e di emissione (ove previsti) e di ogni tassa aeroportuale, deve essere effettuato contestualmente alla richiesta di acquisto, sia on line che off line. Verificato l’avvenuto pagamento del prezzo complessivo del Biglietto, il Vettore confermerà l’acquisto, comunicando al Passeggero il Codice di Riferimento. Laddove il pagamento non risulti effettuato o non si sia correttamente perfezionato, l’Ufficio Prenotazioni manterrà la richiesta di acquisto in stand by per 24 ore, durante le quali il Passeggero potrà sanare l’irregolarità effettuando il pagamento con carta di credito funzionante o, in casi eccezionali, con bonifico ed invio di copia dello stesso e/o trasmissione del CRO, altrimenti la prenotazione si intenderà automaticamente cancellata.
In caso di acquisto sul Sito o tramite l’Ufficio Prenotazioni, la conferma di acquisto con il Codice di Riferimento e i dati riepilogativi dell’itinerario di volo verranno trasmessi dal Vettore all’indirizzo di posta elettronica comunicato dal Passeggero. In caso di acquisto presso un’agenzia di viaggio abilitata, sarà cura dell’agenzia medesima consegnare al Passeggero il Codice di Riferimento, copia delle Condizioni Generali di Trasporto e i dati riepilogativi dell’itinerario di volo.
La conferma di acquisto trasmessa dal Vettore costituisce idoneo titolo di viaggio ed è documento valido ai fini fiscali. Albastar può fornire ai Passeggeri la fattura se espressamente richiesta via telematica o via telefonica.
I Biglietti potranno riferirsi a voli di sola andata o di andata e ritorno. Il Vettore non offre voli in coincidenza e non assume alcuna responsabilità per eventuali mancate coincidenze.
Per i voli non di linea, l’attività di biglietteria verrà gestita direttamente dal tour operator. Prima della data di partenza del volo indicata nel titolo di viaggio stesso il Passeggero, attraverso eventuale agenzia di viaggio o direttamente dovrà prendere contatto con il tour operator che ha emesso il titolo di viaggio, al fine di ottenere conferma degli orari nonché per verificare che i relativi voli siano stati pagati al Vettore. Nel caso i voli prenotati tramite tour operator non siano stati regolarmente pagati, il Vettore è legittimato a rifiutare l’imbarco del Passeggero: in questi casi il Vettore non può essere comunque chiamato a rispondere di eventuali danni causati al Passeggero ed ogni responsabilità in relazione alla mancata, ritardata o modificata effettuazione del volo, in applicazione della normativa vigente in materia di compravendita di pacchetti turistici, ricade sul tour operator al quale dovrà rivolgersi il Passeggero.

PAGAMENTO

Il pagamento dei Biglietti e dei servizi accessori avviene in Euro. In ogni caso Albastar si riserva la facoltà di accettare altre valute. In questo caso, Albastar si riserva il diritto di fissare il tasso di cambio, tenendo conto del prezzo della moneta sui mercati internazionali e, se applicabili, altri criteri oggettivi aggiuntivi, come le spese di amministrazione. In caso di acquisto sul Sito o tramite l’Ufficio Prenotazioni, i pagamenti potranno essere effettuati esclusivamente mediante le carte di credito accettate dal sistema di Servired. In caso di acquisto tramite un’agenzia di viaggio abilitata, è necessario informarsi sulle modalità di pagamento presso l’agenzia stessa. Il prezzo del Biglietto, tutte le tasse e le imposte e qualsiasi costo amministrativo relativo alla prenotazione, devono essere saldati alla conferma dell’acquisto del Biglietto. Se non avviene il pagamento, il contratto con il vettore non sarà considerato valido e la prenotazione decade di conseguenza. Quando i pagamenti sono effettuati in contanti oppure con carta di debito, non sono previsti costi aggiuntivi. Se il pagamento è effettuato con carta di credito o altri metodi di pagamento, possono essere applicati costi supplementari che verranno notificati da Albastar durante il processo di acquisto. Il Vettore non è responsabile di qualsiasi onere aggiuntivo applicato dal soggetto che fornisce il metodo di pagamento. A maggiore garanzia e sicurezza del Passeggero, in nessun momento della procedura di acquisto dei Biglietti sul Sito il Vettore è in grado di conoscere le informazioni relative alla carta di credito, trasmesse tramite connessione protetta direttamente a Servired, che gestisce la transazione. Nessun archivio informatico del Vettore conserverà tali dati. In nessun caso, pertanto, il Vettore può essere ritenuto responsabile per l’eventuale uso fraudolento e/o indebito delle carte di credito utilizzate per il pagamento dei Biglietti.

CANCELLAZIONI, NEGATO IMBARCO, RITARDI: NORMATIVA APPLICABILE, GESTIONE DEI RECLAMI, RISOLUZIONE ALTERNATIVA DELLE DISPUTE

In caso di cancellazione del volo, negato imbarco o ritardo prolungato, il Vettore si impegna verso i propri Passeggeri al rispetto di quanto disposto dalla legge, in particolare dal Regolamento (CE) 261/2004 del Consiglio e del Parlamento Europeo del 11 febbraio 2004, dalle sue successive modificazioni ed interpretazioni nonché dalle normative nazionali; la normativa sopra richiamata non si applica ai passeggeri che viaggino gratuitamente o ad una tariffa ridotta non accessibile, direttamente o indirettamente, al pubblico.
Le Parti concordano che nessuna responsabilità possa essere imputata al Vettore in caso di perdita di coincidenza con voli o trasporti in genere che il Passeggero abbia acquistato presso altri prestatori.
Il Passeggero potrà sempre sporgere reclamo prendendo contatti con il Vettore indirizzando il proprio reclamo all’ufficio Servizio Clienti di Albastar con lettera da inviare presso la sede di Palma di Maiorca, Isole Baleari, Av. Conde de Sallent 23, 5A, 07003, ovvero tramite il Customer Care; la relativa gestione avverrà entro il termine di 6 (sei) settimane dalla data di ricezione della richiesta.
Eventuali compensazioni ed indennizzi o diritti di natura contrattuale od extracontrattuale da vantarsi nei confronti del Vettore sono considerati ex lege di pertinenza esclusiva del Passeggero: il Vettore pertanto, li riconoscerà direttamente allo stesso e dichiara preliminarmente di non accettare cessioni di credito o di altri diritti nemmeno quando gli vengano eventualmente formalmente notificate; il Passeggero accetta quanto sopra, dichiara di esserne a conoscenza e si impegna a non cedere a terzi eventuali crediti propri o diritti altrimenti emergenti nei confronti del Vettore, riconoscendo che ogni eventuale cessione sarà da ritenersi nulla e quindi priva di alcun effetto.
Considerato che il Passeggero viene messo in condizione di rivolgersi direttamente al vettore, qualora già in prima battuta, senza un previo contatto del Passeggero, pervengano reclami da legali, procuratori, associazioni consumeristiche, claim agencies od in genere altri rappresentanti dei Passeggeri non verranno in ogni caso corrisposte, nemmeno a titolo di contributo, somme destinate a coprire emolumenti e spese legali, restando gli stessi di competenza del Passeggero: il compenso per l’opera professionale svolta dai rispettivi avvocati, se coinvolti dalle Parti, rimane in ogni caso e per ogni fase a carico delle stesse.
Affinché possa essere garantita una corretta gestione del reclamo si rende necessaria la collaborazione del Passeggero; in tal senso è suo onere fornire documentazione attestante l’effettiva disponibilità del Biglietto dante diritto al passaggio aereo nonché di quella comprovante l’effettivo superamento delle procedure di check in e di effettivo imbarco sull’aeromobile, ovvero di mancata fruizione o rinuncia allo stesso e dimostrazione di eventuali spese e costi sostenuti in relazione al disservizio che si reclama aver subito. In caso di corretta documentazione del reclamo secondo quanto sopra riportato il Servizio Clienti del Vettore svolge le opportune verifiche ed evade la richiesta entro il termine di 6 (sei) settimane dalla data della ricezione del reclamo stesso.
Nel caso in cui, in esito alle verifiche del Vettore, venga formulata una proposta di composizione amichevole ed il Passeggero l’accetti, verrà concluso un accordo di transazione con liberatoria e verranno contestualmente comunicati i tempi tecnici entro i quali si provvederà all’adempimento di quanto nello stesso contenuto.
Laddove la proposta di composizione amichevole non venga accolta dal Passeggero, in ogni caso di potenziale ulteriore conflitto il Vettore predilige comunque – in quanto più celeri e meno onerose per tutte le parti rispetto alla giurisdizione ordinaria – procedure di risoluzione alternativa delle controversie (ADR), da attivarsi presso organismi istituiti a norma della direttiva ADR, e si impegna a parteciparvi laddove fondate, non ridondanti ed effettivamente attivate: le Parti concordano che questa costituisce comunque condizione pregiudiziale del successivo ed eventuale esercizio in giudizio di un’azione relativa al contratto di trasporto.
Nello stesso termine sopra stabilito per la risposta da parte del Vettore verranno raccolte e messe a disposizione del Passeggero le prove della sussistenza di eventuali circostanze eccezionali che abbiano interessato il volo o i voli oggetto di reclamo
Nel caso in cui, in esito alle verifiche del Vettore, sia dimostrata la sussistenza di circostanze eccezionali ovvero la gestione del reclamo abbia portato alla conclusione di un accordo di composizione e liberatoria, non potranno essere successivamente accettati ulteriori reclami. Se il Biglietto è stato acquistato online, le controversie possono essere risolte anche attraverso una piattaforma di risoluzione online (ODR), a norma dell’art. 14 reg 524/2013 (regolamento ODR), cui si può accedere attraverso il seguente link: http://ec.europa.eu/consumers/odr.

CHECK-IN

Il Passeggero deve presentarsi in aeroporto in tempo utile per l’espletamento delle operazioni di check-in: in caso di voli a corto/medio raggio, le operazioni di check-in sono attivate due ore prima dell’orario di partenza schedulata del volo e hanno termine 45 minuti prima dell’orario di partenza del volo. Qualora il Passeggero giungesse oltre i suddetti limiti di tempo, il Vettore potrà rifiutare l’imbarco e il Passeggero non avrà diritto ad alcun rimborso. Il Passeggero deve presentarsi ai banchi del check-in munito di valido documento di identità – idoneo per raggiungere il Paese di destinazione – e del Biglietto. Non sono ammesse autocertificazioni per comprovare l’identità. Il Passeggero dovrà inoltre assicurarsi di essere in possesso dei documenti eventualmente previsti dalle norme dei Paesi di destinazione per l’ingresso nei rispettivi territori. È responsabilità dei Passeggeri assicurarsi di essere in possesso di un documento di identità valido e degli ulteriori requisiti o documenti richiesti dalle autorità doganali e d’immigrazione. Penali, sanzioni, spese o costi derivanti dalla mancanza di tali requisiti o di validi documenti saranno a carico dei Passeggeri. Si raccomanda pertanto di rivolgersi alle autorità d’immigrazione del Paese di destinazione per ottenere le informazioni e i chiarimenti del caso prima di procedere all’acquisto del Biglietto. Qualora i documenti esibiti dal Passeggero non risultassero validi o qualora il nome del Passeggero indicato sul Biglietto non dovesse corrispondere a quello sul documento di identità, il Vettore potrà negare l’imbarco e il Passeggero non avrà diritto ad alcun rimborso.

BAGAGLIO

8.1. Bagaglio in cabina
Ciascun Passeggero può imbarcare in cabina, senza supplementi tariffari, un solo Bagaglio non Registrato del peso non superiore ai 5kg in caso di voli charter e ai 7 kg per i voli di linea e di dimensioni non eccedenti i 115 centimetri (somma di 55x40x20). É consentito, inoltre, il trasporto in cabina di uno solo tra i seguenti articoli senza supplementi tariffari: cartella porta documenti, borse porta computer o borsa da donna, ombrello.

8.2 Bagaglio in stiva
Per normativa internazionale non si possono registrare Bagagli con peso superiore a 32 Kg. Bagagli con un peso superiore non saranno accettati (a meno che non si provveda alla ripartizione del peso in due separati bagagli, pagando la relativa tariffa di trasporto), ad esclusione di sedie a rotelle o articoli da stivare precedentemente autorizzati dal Vettore, come ad esempio strumenti musicali, equipaggiamento per effettuare riprese o cassette di attrezzi. Codesti articoli voluminosi oppure pesanti saranno segnalati come richiesta speciale (SSR) e riposti in stiva. Per il trasporto di questi articoli potrà essere richiesto il pagamento di una tariffa speciale
Ad esclusione di infants/neonati (da 0 a 2 anni non compiuti) che non possiedono il bagaglio autorizzato, ciascun Passeggero può registrare un solo Bagaglio, delle dimensioni standard previste dalle procedure di check-in, fino a un massimo di 15 kg per i voli charter e fino a un massimo di 20 kg per i voli di linea in conformità a quanto stabilito dalle regole tariffarie vigenti.
Per i voli di linea, sul sito internet durate la fase di prenotazione del volo oppure attraverso il Call Center, è possibile acquistare il trasporto di chilogrammi aggiuntivi del bagaglio registrato, mentre per i voli charter tale acquisto è possibile solo in aeroporto. Il Vettore non assume alcuna responsabilità per oggetti fragili o deperibili, denaro, gioielli, argenteria e metalli preziosi in genere, oggetti tecnologici, capi od oggetti firmati, di pelletteria o pellicceria, carte valori, titoli di credito, azioni o altri titoli negoziabili o simili, nonché documenti commerciali o d’ufficio, campionari, passaporti o altri documenti d’identità eventualmente contenuti all’interno del Bagaglio Registrato, nonché per danni di lieve entità alla superficie esterna dei bagagli (quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, macchie o graffi derivanti dall’utilizzo degli stessi per lo scopo a cui sono destinati) e danni da acqua su bagagli di materiale non impermeabile. I Passeggeri potranno quindi eventualmente cautelarsi sottoscrivendo separata assicurazione con dichiarazione speciale alla stessa del valore degli oggetti contenuti nel Bagaglio Registrato.

8.3 Bagagli speciali
Attrezzature sportive (a titolo esemplificativo: sci, borse da golf, surf e windsurf), strumenti musicali ed in genere bagagli fuori misura possono essere trasportati sui voli del Vettore come Bagaglio Registrato, previo pagamento di un supplemento della tariffa (come riportato qui) da corrispondersi in aeroporto. L’importo del supplemento tariffa varia in base alla tipologia di Bagaglio trasportato. Il trasporto di Bagagli speciali deve essere segnalato almeno 2 giorni prima della partenza del volo alla propria agenzia di viaggi oppure scrivendo direttamente al nostro team dedicato ed è sempre soggetto a disponibilità spazio/peso.
Sacche da golf, Sci neve/acqua – Canne da pesca, Windsurf, Kite surf / Surf board / Body board, Bicicletta, Equipaggiamento subacqueo, Animale in cabina (PETC) su voli a corto medio raggio: verifica qui costi e condizioni
Animale in stiva (AVIH): non consentito

8.4 Bagagli smarriti o danneggiati
In caso di smarrimento, danneggiamento o manomissione del Bagaglio, si applicano le norme della Convenzione di Montreal del 1999, nonché del Regolamento (CE) 2027/97 come da ultimo modificato dal Regolamento (CE) 889/02: il Passeggero è tenuto a compilare l’apposito PIR presso l’ufficio “Lost & Found” dell’aeroporto di arrivo.
Per aprire il sinistro presso il Vettore il Passeggero dovrà tassativamente trasmettere la documentazione di seguito indicata al fine di provare l’effettività e la quantificazione del danno.

In caso di ritardata consegna o lo smarrimento, entro 21 giorni dalla compilazione del PIR o dalla data di effettiva avvenuta consegna del Bagaglio:
– originale del PIR;
– originale della Ricevuta Bagaglio e copia del Biglietto;
– elenco dettagliato del contenuto del Bagaglio smarrito con i relativi valori, date e documentazione di acquisto;
– originale degli scontrini delle spese sostenute per l’acquisto di generi di prima necessità.

In caso di danneggiamento o manomissione, entro 7 giorni dalla compilazione del PIR:
– originale del PIR;
– originale della Ricevuta Bagaglio e copia del Biglietto;
– elenco dei beni mancanti con indicazione del loro peso;
– tipo e marca del Bagaglio danneggiato con indicazione del valore e della data di acquisto, unitamente a una fotografia dello stesso;
– originale del documento fiscale attestante il costo della riparazione del Bagaglio o, se irreparabile, l’originale della dichiarazione di irreparabilità rilasciata dal venditore.

In entrambi i casi, il Passeggero dovrà indicare nome e cognome, indirizzo completo e recapito telefonico, nonché i riferimenti bancari per l’eventuale risarcimento (codice IBAN, codice BIC e intestatario del conto corrente).
Tutta la documentazione dovrà essere inviata a mezzo lettera raccomandata A/R al seguente indirizzo:
Albastar CENTRAL LUGGAGE
AIRCOMP, S.L.
ALBASTAR – CENTRAL DE EQUIPAJES
Apartado de Correos 5366
E-07011 Palma de Mallorca
Isole Baleari – Spagna

Per ulteriori informazioni, il Passeggero potrà contattare il team dedicato.

8.5 Oggetti pericolosi nel bagaglio
Per ragioni di sicurezza, gli oggetti qui di seguito elencati, non possono essere inseriti nel bagaglio:
• gas compressi (raffreddati, infiammabili, non infiammabili e velenosi), come il butano, l’ossigeno e l’azoto liquido;
• bombole per autorespiratori;
• corrosivi come acidi, alcali, mercurio e batterie a elementi liquidi;
• munizioni esplosive, armi da fuoco o di qualsiasi altro genere, capsule a nastro, fuochi d’artificio e razzi;
• liquidi e solidi infiammabili come il gas per gli accendini;
• fiammiferi, solventi, vernici, accendini;
• materiali radioattivi;
• borse e valigie che dispongono di dispositivi di allarme;
• materiali ossidanti come polvere candeggiante, perossidi
• veleni e sostanze infettive come insetticidi, erbicidi e materiali con virus vivi
• altri oggetti pericolosi come materiali magnetici, offensivi o irritanti
• batterie al litio di scorta
• sigarette elettroniche
Le batterie agli ioni di litio per dispositivi elettronici portatili (compresi i dispositivi medici) con un rating superiore a 100 Wh, ma non superiore a 160 Wh.: sono autorizzate solo per i dispositivi medici elettronici portatili, batterie al litio con un contenuto di litio superiore a 2 g, ma non superiore a 8 g. Solo un massimo di due batterie di scorta nel bagaglio a mano possono essere accettate con l’approvazione di Albastar. Queste batterie devono essere protette singolarmente per evitare cortocircuiti, ponendole nella confezione di vendita originale o in contenitori isolanti, ad esempio, inserendo ogni batteria in una borsa di plastica o sacchetto protettivo separate con un nastro isolante. Le batterie al litio di scorta non sono ammessi come bagaglio da stiva.
I dispositivi elettronici portatili (compresi i dispositivi medici) che contengono metallo o celle di ioni di litio o batterie al litio, quali orologi, calcolatrici, macchine fotografiche, telefoni cellulari, computer portatili, videocamere, ecc, possono essere trasportati da passeggeri o dall’equipaggio per uso personale, come bagaglio a mano. Se i dispositivi sono trasportati nel bagaglio registrato, i membri dell’equipaggio o il passeggero devono adottare le corrette precauzioni per prevenire l’attivazione accidentale. Le batterie non devono superare i 2 g per batterie al litio e 100 Wh per le batterie agli ioni di litio. Tutte le batterie di scorta per tali dispositivi elettronici portatili devono essere trasportati unicamente nel bagaglio a mano. Queste batterie devono essere protette singolarmente per evitare cortocircuiti.

8.6 Sedie a rotelle / Aiuti per la mobilità con batterie non sigillate (WCBD)
Sono soggette all’approvazione di Albastar, le sedie a rotelle o altri simili ausili per la mobilità alimentati con batterie, dotate di batterie non sigillate che rispettano la norma speciale A67 o il test di vibrazione e di pressione differenziale Packing Instruction 872. Il loro trasporto come bagaglio registrato è autorizzato per i passeggeri la cui mobilità è limitata da una disabilità, da problematiche di salute o di età, o un problema di mobilità temporanea (ad es. la gamba fratturata), a condizione che i morsetti della batteria siano protetti contro i corto circuiti (per esempio devono essere all’interno di un contenitore per lo stoccaggio) e la batteria sia correttamente fissata alla carrozzina.
Il trasporto di sedie a rotelle / ausili per la mobilità con le batterie che potrebbero causare fuoriuscite, batterie sigillate (WCBW), non sono autorizzati da Albastar.

8.7 Trasporto di armi e munizioni.
Il Passeggero che porti con sé armi o munizioni, anche se munito di porto d’armi o di licenza di esportazione, ha l’obbligo di farne denunzia prima dell’accettazione da parte del Vettore, di presentarsi all’ufficio di Polizia di Frontiera aeroportuale e si assume ogni responsabilità in merito al rispetto delle normative sul trasporto in volo delle stesse. Il Passeggero sarà tenuto a consegnare arma e relative munizioni all’interno di un contenitore del peso massimo di 5 Kg.

8.8 Trasporto di liquidi
Al fine di proteggere contro la minaccia di esplosivi liquidi, l’Unione Europea ha adottato alcune norme di sicurezza che riducono la quantità di sostanze liquide che si possono portare oltre i varchi dei controlli di sicurezza. In particolare, è permesso portare a bordo dell’aeromobile liquidi in contenitori di capacità massima pari a 100 ml (1/10 di lt) o equivalenti (per esempio 100 gr). I recipienti in questione devono a loro volta essere inseriti in una busta di plastica trasparente con chiusura, di capacità non superiore a 1 lt, da presentare al banco dei controlli separatamente.
I liquidi comprendono acqua o altre bevande, zuppe, sciroppi, profumi, creme, lozioni e oli, spray, gel, pomate, make-up e mascara per gli occhi, contenitori pressurizzati (inclusi bombolette di schiuma da barba e deodoranti), nonché qualsiasi altra sostanza con la stessa consistenza.
Possono essere trasportati al di fuori della busta di plastica, senza limitazione di volume, le medicine e i liquidi prescritti a fini dietetici, compresi gli alimenti per bambini da usare durante il viaggio, previa dimostrazione di effettivo bisogno. I farmaci indispensabili durante il volo devono essere accompagnati da ricetta medica o da prova di acquisto.
È comunque possibile portare contenitori di sostanze liquide nel Bagaglio Registrato (poiché le nuove norme riguardano solo il Bagaglio non Registrato) e comprare sostanze liquide in vendita presso i negozi ubicati oltre il punto in cui deve essere presentata la carta d’imbarco oppure a bordo dell’aeromobile, conservando sempre la relativa prova di acquisto, sempre che vengano rispettate le quantità prestabilite.

8.9 Diritto del vettore di ispezionare i bagagli
Per motivi di sicurezza il Vettore o le autorità aeroportuali, a partire dal momento in cui il Passeggero gli affida il proprio Bagaglio, potranno perquisire e/o ispezionare in qualsiasi momento, tramite persone addette o anche mediante l’ausilio di dispositivi tecnici, l’intero Bagaglio o parte di esso. Con l’accettazione delle presenti Condizioni di Trasporto il Passeggero acconsente espressamente e nei termini più ampi alla perquisizione e/o ispezione del proprio Bagaglio tutte le volte che ciò sia necessario. Il Vettore non sarà responsabile dei danni causati al bagaglio (rottura di lucchetti, cerniere, imballaggi, ecc.) come conseguenza delle operazioni di perquisizione e/o ispezione.
Il Vettore si riserva il diritto di negare l’imbarco del Passeggero, senza incorrere in alcun tipo di responsabilità, nel caso in cui il Passeggero stesso non accetti la perquisizione e/o l’ispezione del proprio bagaglio o il loro affidamento alle autorità locali.

MINORI IN VIAGGIO

Le normative nazionali riguardo all’espatrio di minori sono sempre suscettibili di modificazioni nel tempo ed in ogni caso a seconda del Paese potrebbero strutturarsi in maniera particolare e differente rispetto a quanto di seguito riportato, è sempre pertanto onere di chi acquista il passaggio aereo per sé e/o per i minori che dovranno viaggiare su un volo del Vettore, impegnarsi a verificare e rispettare – senza che, in caso contrario, alcuna responsabilità possa essere attribuita al Vettore – le singole normative sull’espatrio dei minori

9.1 Infant
Un bambino di età inferiore ai 2 anni è considerato un Infant (INF). Si raccomanda di non viaggiare con neonati di età inferiore alle 2 settimane.
Gli Infant devono viaggiare seduti in braccio a un adulto previo pagamento di una tariffa dedicata, da determinarsi di volta in volta sulla base della destinazione scelta e del periodo di volo, e non hanno diritto a portare con sé bagagli supplementari rispetto a quelli dell’accompagnatore. È, comunque, consentito viaggiare con un solo neonato per adulto. Il trasporto del passeggino è da
considerarsi gratuito.

9.2 Minori
Fatta eccezione per gli Infant, tutti i minori sono soggetti al pagamento della tariffa adulti e viaggiano con posto assegnato.
Per l’attraversamento delle frontiere tutti i minori dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale (passaporto oppure, qualora gli stati attraversati ne riconoscano la validità, carta d’identità valida per l’espatrio o altro documento di viaggio equipollente). Per ulteriori informazioni, si invita a consultare le singole normative nazionali sull’espatrio dei minori.
Il Passeggero minorenne deve presentarsi ai banchi del check-in munito di valido documento di identità e dei documenti eventualmente previsti dalle norme dei Paesi di destinazione per l’ingresso nei rispettivi territori. È responsabilità dei genitori o di chi esercita la potestà assicurarsi che il Passeggero minorenne sia in possesso di un documento di identità valido e degli ulteriori
requisiti o documenti richiesti dalle autorità doganali e d’immigrazione. Penali, sanzioni, spese o costi derivanti dalla mancanza di tali requisiti o di validi documenti saranno a carico dei genitori o di chi esercita la potestà. Si raccomanda pertanto di rivolgersi alle autorità d’immigrazione del Paese di destinazione per ottenere le informazioni e i chiarimenti del caso prima di procedere all’acquisto del Biglietto. Qualora i documenti esibiti dal Passeggero minorenne non risultassero validi il Vettore potrà rifiutare l’imbarco e non dovrà procedere con alcun rimborso.

9.3 Minori non accompagnati
Con la definizione “minori non accompagnati” si intendono i bambini dai 5 ai 11 anni compiuti, che viaggiano sotto la custodia del Vettore. I bambini con un’età inferiore ai 5 anni non possono viaggiare non accompagnati. I minori dai 12 ai 16 anni di età sono considerati “passeggeri giovani” e non necessitano della custodia del vettore per viaggiare da soli, a meno che specifica richiesta
venga formulata dai genitori. Per i Passeggeri tra i 5 e gli 11 anni è disponibile il servizio di assistenza minori non accompagnati. In caso di voli di linea, per informazioni e per prenotare il servizio di assistenza occorre contattare l’Ufficio Prenotazioni. In caso di voli charter, è necessario effettuare richiesta contattando il nostro team dedicato o attraverso la propria agenzia di viaggi che dovrà comunicare al Vettore i dati della persona che consegna il minore all’aeroporto di partenza e della
persona che preleverà il minore all’aeroporto di destinazione. L’Ufficio Prenotazioni e/o l’agenzia di viaggi fornirà tutte le istruzioni circa la procedura “minori non accompagnati” e circa il pagamento del costo dell’assistenza. La presentazione del minore non accompagnato presso il banco check-in del Vettore all’aeroporto di partenza deve avvenire con almeno 2 ore di anticipo sull’orario di partenza. In caso contrario, il servizio di assistenza potrebbe essere non garantito e, di conseguenza, potrebbero non essere garantiti l’imbarco e la successiva partenza. In questi casi, non è previsto il rimborso del prezzo del Biglietto né il rimborso dei costi per il servizio di assistenza minori non accompagnati.

ASSISTENZE SPECIALI - ACCOMPAGNAMENTO IN AEROPORTO

È responsabilità di ogni aeroporto della Comunità Europea provvedere all’assistenza per i passeggeri disabili o che hanno mobilità ridotta. Il Passeggero, pertanto, è invitato a informare tempestivamente il Vettore o l’agenzia di viaggio abilitata circa l’esistenza di eventuali disabilità o ipotesi di mobilità ridotta, al fine di poter verificare la disponibilità dei servizi necessari.
Il Passeggero dovrà comunicare ad Albastar il tipo di assistenza aeroportuale più adeguata alle proprie esigenze non oltre 72 ore prima della partenza del volo affinché venga inviata l’opportuna informativa all’aeroporto che dovrà fornire l’assistenza. Una volta recatosi in aeroporto, il Passeggero dovrà andare nei luoghi designati a fornire assistenza. Si consiglia di consultare la mappa dell’aeroporto per meglio localizzare le zone adibite al servizio. Presso gli aeroporti non appartenenti alla Comunità Europea – nei termini e nelle condizioni stabilite dalla legge vigente, Albastar dovrà fornire l’assistenza ai passeggeri con disabilità o ridotta mobilità che ne faranno richiesta entro 72 ore prima della partenza del proprio volo.
Senza costi aggiuntivi, Albastar dovrà provvedere a fornire assistenza secondo quanto specificato nell’Allegato II del Regolamento Europeo 1107 del 5 luglio 2006, per i Passeggeri con mobilità ridotta che hanno dichiarato le proprie necessità di assistenza e che sono in partenza, in arrivo o transitano da un aeroporto incluso nell’itinerario di viaggio specificato nel Biglietto aereo.
L’accettazione a bordo dell’aeromobile di Passeggeri con disabilità o a mobilità ridotta, nonché di altri Passeggeri che necessitino o possano necessitare di un’assistenza speciale per motivi di sicurezza, è soggetta a conferma da parte del Vettore. Pertanto, affinché venga verificata la disponibilità dell’assistenza richiesta, il Passeggero dovrà comunicare il tipo di assistenza aeroportuale più adeguata alle proprie esigenze all’agenzia di viaggi abilitata oppure ad Albastar scrivendo al nostro Call Center in caso di voli di linea oppure all’indirizzo email specialrequest@albastar.es in caso di voli charter.
L’eventuale necessità di imbarcare una sedia a rotelle elettronica con batterie dry-cell, gel o al litio dovrà essere comunicata contestualmente alle informazioni tecniche relative alla sedia, almeno 7 giorni prima della partenza del volo. Albastar accetta di trasportare solo sedie a rotelle con batterie accumulatori di corrente elettrica non-spillable. Le sedie a rotelle vengono imbarcate in stiva senza alcun costo aggiuntivo. Per ogni informazione relativa al trasporto di Passeggeri barellati, è necessario contattare il Vettore almeno 21 giorni prima della partenza del volo scrivendo al nostro Call Center in caso di voli di linea oppure all’indirizzo email specialrequest@albastar.es in caso di voli charter.
In caso di disabilità visiva (necessità di un cane guida per spostarsi), il Passeggero può trasportare gratuitamente il proprio cane guida. Il Passeggero, inoltre, dovrà esibire un certificato di addestramento e assicurarsi che ci sia tutta la documentazione valida per il viaggio aereo. Anche in questo caso, è necessario contattare il Vettore scrivendo al nostro Call Center in caso di voli di linea oppure al nostro team dedicato in caso di voli charter.
Il Vettore declina ogni responsabilità in caso di aggravamento dello stato di salute, decesso o altri danni dei Passeggeri il cui stato mentale/fisico o la cui età possano costituire un pericolo o un rischio per la salute degli stessi, l’aeromobile o una qualunque altra persona a bordo dello stesso.
Per motivi di sicurezza, il Vettore si riserva il diritto di rifiutare l’imbarco a tali Passeggeri, qualora gli stessi non siano accompagnati.

DONNE IN GRAVIDANZA

Durante le ultime quattro settimane di gravidanza prima del parto (a partire dalla trentaseiesima settimana), una donna incinta non potrà essere in alcun modo accettata a bordo. Dalla trentaduesima alla trentaseiesima settimana, una donna in stato di gravidanza sarà accettata a bordo esclusivamente se è in possesso di un certificato medico che indica che è in grado di viaggiare contestualmente ad una dichiarazione di responsabilità che deve essere compilata e firmata direttamente dalla gestante. Con riferimento alle gravidanze gemellari, tra la ventottesima e la trentaduesima settimana è necessario presentare un certificato medico che indica che la gestante è in grado di affrontare il viaggio in aereo contestualmente alla dichiarazione di responsabilità da lei firmata. Nonostante venga presentato un certificato medico, dopo la trentaduesima settimana è vietato l’imbarco. Se la gravidanza è dichiarata a rischio, il Vettore non accetterà nessuna gestante, seppur in possesso di una certificazione medica. Le donne in stato di gravidanza saranno accettate a bordo solo ed esclusivamente se la data di rientro dal proprio viaggio non supera i limiti sopra elencati. In ogni caso, il certificato medico e l’autorizzazione medica devono obbligatoriamente essere disposti al massimo sette giorni prima della data del volo. Essi dovranno indicare che non ci sono obiezioni affinché la gestante possa viaggiare in aereo.

PASSEGGERI CHE RICHIEDONO ASSISTENZA PER MOTIVI DI SALUTE

Per i Passeggeri il cui stato di salute psico-fisico richieda speciale assistenza a bordo o durante le fasi di imbarco o sbarco, è necessaria la presentazione del certificato di idoneità al volo firmato dal medico.
Tale certificazione medica si rende necessaria per:
• i Passeggeri il cui stato fisico e/o mentale, ovvero la cui condotta, possa renderli incapaci, in mancanza di idonea assistenza, di prendersi cura di loro stessi o che potrebbero rappresentare un rischio per loro stessi o per altre persone ovvero per la sicurezza del volo;
• i Passeggeri affetti da malattie reputate (che si credono essere) contagiose e che potrebbero essere trasmesse a bordo;
• i Passeggeri che necessitano di somministrazione di ossigeno per uso medico. Piccoli ossigenatori di gas o cilindri di aria sono permessi. L’ossigeno liquido refrigerato è vietato;
• i Passeggeri che necessitano di supporto medico, o di specifica apparecchiatura medica, salvi i casi descritti al punto precedente.

VIAGGIARE CON ANIMALI

Previo il pagamento di un supplemento, è consentito il trasporto in cabina di animali per un peso massimo di 8 kg, incluso il cibo e il trasportino. All’atto dell’acquisto del Biglietto, il Passeggero dovrà richiedere il servizio di trasporto di un animale con l’osservanza delle condizioni di seguito indicate.
L’animale potrà viaggiare esclusivamente all’interno di un trasportino con fondo impermeabile dotato di fori per l’aerazione (misure max 45 x 35 x 25 cm). Laddove, a giudizio esclusivo del personale di terra o di volo, il trasportino non risultasse adeguato o sicuro, l’animale non potrà essere accettato a bordo dell’aeromobile. I recipienti per il cibo e le bevande dovranno essere richiudibili per evitare la fuoriuscita accidentale del loro contenuto.
Il trasportino deve essere collocato a terra, ai piedi o sotto la poltrona del Passeggero. Il trasportino non può viaggiare sulla poltrone eventualmente non occupate, né sulle gambe del Passeggero.
Non sono ammessi a bordo tutti gli animali che per le loro peculiari caratteristiche (cattivo odore, stato sanitario, igiene o comportamento violento) potrebbero causare fastidio ai Passeggeri.
Dall’inizio delle operazioni di imbarco fino al termine delle operazioni di sbarco dell’aereo l’animale deve essere custodito all’interno del trasportino.
È esclusivamente autorizzato il trasporto di cani e gatti. Il Passeggero deve assicurarsi che la normativa del Paese di destinazione permetta di trasportare l’animale, di essere in regola con le previste misure igieniche, e di disporre della documentazione necessaria per il possesso e per il trasporto. Il Passeggero sarà responsabile di eventuali danni (quali multe imposte dal Paese di
destinazione del volo, ecc.) causati al Vettore per il trasporto di animali senza idonea documentazione.
A bordo dello stesso volo è consentita la presenza di massimi 3 trasportini, non più di uno per passeggero.
Onde verificare la disponibilità di spazio a bordo dell’aeromobile per il trasporto degli animali, il Passeggero dovrà contattare il Vettore (per i voli di linea, scrivendo al Call Center mentre per i voli charter il nostro team dedicato) con congruo anticipo rispetto alla partenza desiderata. In difetto, l’accettazione degli animali al momento del check-in potrebbe non essere
garantita.
Sui voli Albastar non è consentito il trasporto di animali in stiva.
L’equipaggio si riserva il diritto di far cambiare posto ai Passeggeri con animali al seguito al fine di rispettare le norme di sicurezza. Il Vettore si riserva il diritto di rifiutare il trasporto degli animali qualora una o più delle sopra citate disposizioni non siano osservante.

ASSEGNAZIONE DEI POSTI A BORDO

All’imbarco si accede previo il superamento dei controlli amministrativi e di sicurezza: è obbligo del Passeggero presentarsi dotati della Carta d’imbarco, documento personale, nominale e non cedibile, emessa in esito alla procedura di check-in.
Il Vettore garantisce l’assegnazione automatica di un posto a tutti i Passeggeri, secondo la disponibilità.
Solo per i voli di linea e in fase di check in on line, la selezione del posto a bordo può essere effettuata, con un supplemento contestualmente specificato.
Il personale di volo o di cabina è autorizzato a modificare l’assegnazione dei posti dei Passeggeri nel caso in cui fosse necessario per la sicurezza del volo e soprattutto per quanto riguarda i posti situati accanto alle uscite di sicurezza, che non possono essere occupati da Passeggeri di corporatura particolarmente grande, donne in stato di gravidanza, Passeggeri con bambini o con
handicap funzionali e, più in generale, da tutte quelle persone che in caso di incidente non sarebbero in grado di aiutare il personale di volo, come previsto dalla normativa.

COMPORTAMENTO A BORDO

A bordo di tutti gli aeromobili del Vettore non è consentito fumare. L’inosservanza di tale divieto, fatte salve le eventuali azioni legali, comporta il pagamento delle sanzioni amministrative stabilite dalle normative vigenti.
A bordo di tutti gli aeromobili del Vettore non è consentito il consumo di bevande alcoliche portate con sé o offerte da terzi.
Conformemente alla normativa internazionale, integrata dalla Circolare EASA 965/2012 / Allegato 4, CAT. GEN.MPA 140 PED – Reg.Eu 2338 del 16 dicembre 2015, Albastar proibisce l’uso, a bordo degli aeromobili, di tutti i dispositivi elettronici portatili, inclusi, a mero titolo esemplificativo, telefoni cellulari, computer portatili, registratori portatili, lettori di CD, giochi elettronici o apparecchi trasmittenti, compresi giocattoli telecomandati e walkie-talkie, fatta eccezione per:
• dispositivi di ausilio all’udito;
• pace-maker;
• rasoi elettrici;
• riproduttori portatili di suoni (non a lettura laser o digitali);
• computer portatili non collegati né con stampanti né con lettori CD, limitatamente alla sola fase di crociera e previa specifica approvazione del Comandante dell’aeromobile.
L’uso a bordo dell’aeromobile dei suddetti dispositivi è consentito prima della chiusura delle porte, a meno che il Comandante dell’aeromobile non ritenga che il loro uso sia incompatibile con le operazioni in corso.
In conformità alle disposizioni normative nazionali e internazionali, l’aeromobile è sottoposto all’autorità del Comandante del volo. Le persone a bordo dell’aeromobile devono attenersi rigorosamente alle sue indicazioni. Il Comandante è autorizzato ad adottare le misure del caso nei confronti dei Passeggeri che pongano in essere comportamenti scorretti molesti. Il Passeggero sarà ritenuto responsabile dei danni eventuali provocati al Vettore o a terzi con il proprio comportamento, con conseguente obbligo di risarcimento.

RIFIUTO O LIMITAZIONE DEL TRASPORTO

In aggiunta a quanto previsto in altre clausole delle Condizioni di Trasporto, il Vettore può rifiutare l’imbarco, la prosecuzione del trasporto del Passeggero o del Bagaglio, ovvero può cancellare il relativo Biglietto, qualora ciò si renda necessario:
• per motivi di sicurezza o di ordine pubblico;
• per evitare la violazione di leggi dello Stato della città di partenza, di arrivo o degli Stati sorvolati;
• quando il comportamento, ovvero le condizioni mentali o fisiche del Passeggero sono tali da: rendere necessario da parte del Vettore un’assistenza speciale, che il Vettore non è in grado di prestare se non a condizioni eccessivamente gravose; cagionare notevoli o ripetuti disagi; esporre a pericolo se medesimo e/o gli altri Passeggeri e/o il personale di volo; costituire un pericolo per i beni materiali appartenenti al Vettore o a soggetti terzi
• in occasione di un precedente volo ha avuto comportamenti inaccettabili.

Qualora il servizio di trasporto aereo non possa essere effettuato dal Vettore per uno dei motivi sopra elencati oppure se per uno di tali motivi venga cancellato il Biglietto, al Passeggero non verrà riconosciuto alcun rimborso.
Se, per qualsiasi motivo, l’autorità pubblica nei Paesi in cui, da cui o su cui viene effettuato il trasporto aereo dovesse negare l’ingresso e/o il passaggio di un Passeggero, incluso il transito, il Passeggero dovrà pagare il costo di trasporto per il rientro all’aeroporto di origine o per qualsiasi altro aeroporto. Il Vettore non è tenuto a rimborsare il Passeggero per la parte del prezzo del Biglietto corrispondente alle rotte che esso non ha completato né è ritenuta responsabile del bagaglio del suddetto Passeggero.

RESPONSABILITÀ DEL VETTORE PER I PASSEGGERI ED IL LORO BAGAGLIO

La presente avvertenza riassume le norme applicate ai vettori aerei della Comunità in conformità del diritto comunitario e della Convenzione di Montreal.

Risarcimento in caso di morte o lesioni
Non vi sono limiti finanziari di responsabilità in caso di lesioni o morte del passeggero. Per danni fino a 100.000 DSP (equivalente approssimativo in moneta locale) il vettore aereo non può contestare le richieste di risarcimento. Al di là di tale importo il vettore aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare che il danno non gli è imputabile.

Anticipi di pagamento
In caso di lesioni o morte di un passeggero, il Vettore deve versare entro 15 giorni dall’identificazione della persona avente titolo al risarcimento, un anticipo di pagamento per far fronte a immediate necessità economiche. In caso di morte, l’anticipo non può essere inferiore a 16.000 DSP (equivalente approssimativo in moneta locale).

Ritardi nel trasporto dei passeggeri
In caso di ritardo, il vettore è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure.
La responsabilità per il danno è limitata a 4.150 DSP (equivalente approssimativo in moneta locale).

Ritardi nel trasporto dei bagagli
In caso di ritardo, il vettore aereo è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure. Le responsabilità per il danno è limitata a 1.000 DSP (equivalente approssimativo in moneta locale).

Distruzione, perdita o danno dei bagagli
Il vettore aereo è responsabile nel caso di distruzione, perdita o danno dei bagagli fino a 1.000 DSP (equivalente approssimativo in moneta locale). In caso di bagaglio registrato, il vettore aereo è responsabile del danno anche se il suo comportamento è esente da colpa, salvo difetto inerente al bagaglio stesso. Per quanto riguarda il bagaglio non registrato, il vettore aereo è responsabile solo se il danno gli è imputabile.

Limiti di responsabilità più elevati per il bagaglio
I passeggeri possono beneficiare di un limite di responsabilità più elevato rilasciando una dichiarazione speciale, al più tardi al momento della registrazione, e pagando un supplemento.

Reclami relativi al bagaglio
In caso di danno, ritardo, perdita o distruzione durante il trasporto del bagaglio, il passeggero deve sporgere quanto prima reclamo per iscritto al vettore. Nel caso in cui il bagaglio registrato sia danneggiato, il passeggero deve sporgere reclamo per iscritto entro sette giorni, e in caso di ritardo entro ventun giorni, dalla data in cui il bagaglio è stato messo a disposizione del passeggero.

Responsabilità del vettore contraente e del vettore effettivo
Se il vettore aereo che opera il volo non è il vettore aereo contraente, il passeggero ha il diritto di presentare una richiesta di risarcimento o un reclamo a entrambi.
Se il nome o codice di un vettore aereo figura sul Biglietto, questo vettore è il vettore contraente.

Termini per l’azione di risarcimento
Le vie legali devono essere adite entro due anni dalla data di arrivo o dalla data alla quale il volo sarebbe dovuto arrivare.

Base delle informazioni
Le norme di cui sopra si basano sulla Convenzione di Montreal del 28 maggio 1999, messa in atto nella Comunità dal regolamento (CE) n.2027/97, come modificato dal regolamento (CE) n.889/2002 e dalle legislazioni nazionali degli Stati membri.

SERVIZI ACCESSORI PROPRI O PRESTATI DA TERZI

Albastar dispone di un’ampia offerta di servizi accessori che i viaggiatori possono optare durante la procedura di prenotazione per configurare un viaggio su misura. Albastar ha stipulato accordi con imprese terze per offrire ai passeggeri altri servizi diversi dal trasporto aereo, come ad esempio l’assicurazione, il parcheggio, le prenotazioni in hotel e l’autonoleggio. In questi casi i servizi supplementari acquistati dal passeggero saranno soggetti ai termini e alle condizioni previste dai fornitori degli stessi. Albastar declina ogni responsabilità per qualsiasi inadempimento nella prestazione di tali servizi accessori.

LEGGI APPLICABILI

Le presenti Condizioni Generali di Trasporto sono soggette alle Convenzioni internazionali, ai regolamenti comunitari nonché alle Leggi nazionali vigenti in materia di trasporto aereo.

PROTEZIONE DEI DATI

I dati personali del Passeggero raccolti durante il processo di acquisto del Biglietto sul Sito o tramite l’Ufficio Prenotazioni saranno trattati in conformità a quanto previsto dall’Informativa sulla Privacy pubblicata sul sito web del Vettore. In caso di acquisto del Biglietto presso agenzie di viaggio abilitate, queste sono individuate come Responsabili del trattamento e sono quindi tenute a consegnare l’Informativa ai passeggeri ed a raccogliere l’autorizzazione al trattamento in forma scritta nel caso la legge lo imponga: il Vettore declina ogni responsabilità in merito al trattamento dei dati personali forniti dal Passeggero. Le stesse previsioni si applicano in caso di Biglietti relativi a voli non di linea, dove Responsabile sarà il tour operator.

Albastar.es
   

Pin It on Pinterest

Share This