Se qualcosa va storto, perché contattare Albastar?

11 Marzo 2019

Volare a Maiorca con Albastar

Perché chi ti sta fornendo, o ti ha fornito il servizio di trasporto aereo, siamo proprio noi: lo sappiamo bene, volare è bello e noi di Albastar infatti lavoriamo prima di tutto per farti vivere la migliore esperienza di viaggio possibile, sempre guidati dall’obiettivo di assicurarti voli confortevoli, sicuri e puntuali.

Facciamo tutto il possibile, certo… a volte però il verificarsi di inconvenienti imprevisti e indesiderati è inevitabile… ma non è tutto perduto! Sappiamo quanto in questi casi certe attese possano interferire sui tuoi piani ed è per questo che ci impegniamo a limitare ogni possibile disagio, restando a disposizione per assisterti ed ascoltarti.

Ci atteniamo strettamente al Regolamento europeo n. 261/2004, che stabilisce regole comuni nel settore e ha lo scopo di tutelare i passeggeri che viaggiano nell’Unione Europea: questo Regolamento è conosciuto ai più come “Carta dei diritti del passeggero” e individua gli standard minimi da applicare per offrirti il miglior supporto.

Sono tre i casi in cui per legge sono previste assistenze supplementari rispetto a quelle già dovute in base al contratto di trasporto ed, eventualmente, anche compensazioni:

  • il mancato imbarco
  • un ritardo rilevante
  • la cancellazione di un volo

Fai però attenzione: ci sono delle situazioni in cui il Regolamento, in tutto o in parte, non è applicabile come ad esempio:

  • in caso di voli in partenza da un Paese non comunitario con destinazione nell’UE, operati da compagnie aeree non comunitarie (in questo caso le tutele ti verranno eventualmente garantite dalla loro legislazione e dalle norme che regolano il contratto di trasporto);
  • se viaggi gratuitamente o a una tariffa ridotta non accessibile al pubblico;
  • se una circostanza eccezionale ha determinato o ha contribuito in maniera determinante a causare la problematica da cui è originato il tuo disagio.

Resta sempre in ogni caso buona norma, prima che a chiunque altro, rivolgersi alla tua compagnia aerea per ottenere tutte le spiegazioni e le assistenze, eventuali compensazioni e dei rimborsi, se dovuti.
Avrai sentito parlare delle cosiddette “claim agency”… rivolgersi a queste è in primo luogo costoso, oltre che rischioso: società spesso basate all’estero, con sedi legali e conti correnti in Paesi lontani con normative probabilmente differenti dalle nostre, che solo per lucro si mettono a disposizione dei passeggeri, tramite app e siti web specializzati, facendo balenare “soldi facili” mentre – senza pagarti o garantirti nulla – ti chiedono di cedere a loro il tuo eventuale credito… è sempre bene fare attenzione e, come dicevamo all’inizio, rivolgersi in prima battuta a chi ti ha fornito il servizio, non a degli sconosciuti, per quanto… “luccicanti”! Ma non andiamo fuori tema… ne riparleremo in un articolo a parte.

Quando la compagnia aerea Albastar è tenuta ad offrire assistenze?

Partiamo da questo presupposto: i passeggeri sono in un certo senso quelli che ci garantiscono il lavoro, per questo Albastar si mette sempre spontaneamente a loro disposizione per assisterli nella maniera più immediata e piena possibile, anche e soprattutto nell’eventualità di un mancato imbarco, di un ritardo e di una cancellazione che sono appunto i casi in cui anche la legge dispone di mettere in campo maggiori attenzioni.

Quando la compagnia aerea Albastar è tenuta a pagare compensazioni (e quando no)?

1. Negato imbarco

Non è politica di Albastar vendere più posti di quanto l’aereo possiede: per questo sono rari i casi di overbooking, che si verificano solo se per impreviste questioni tecniche operative dobbiamo operare il volo con un aeromobile di capienza inferiore a quello previsto.

In questi casi, Albastar chiede se ci sono tra i passeggeri dei volontari che siano disposti a cedere il proprio posto ad altri a fronte di un trasporto offerto con tempi e condizioni differenti. Nella sfortunata ipotesi che tu non possa imbarcarti, hai diritto a:

  • una compensazione pecuniaria calcolata in base alla tratta e alla distanza percorsa, che oscilla dai 250 ai 600 €;
  • il rimborso del prezzo del biglietto intero per la parte del viaggio non effettuata e per la o le parti di viaggio già effettuate se il volo in questione è divenuto inutile rispetto al tuo programma di viaggio iniziale e un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale non appena possibile oppure l’imbarco su un volo alternativo verso la destinazione finale o ad una data successiva di tuo gradimento, a seconda delle disponibilità di posti;
  • pasti e bevande in base alla durata dell’attesa; l’alloggio in albergo se sono necessari dei pernottamenti; il trasferimento a/r dall’aeroporto alla sistemazione; due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail.

Attenzione: come anticipato sopra, in questo caso, come in quelli che descriveremo di sotto, la compensazione pecuniaria non è però dovuta se si siano presentate delle circostanze eccezionali a determinare il tuo disagio, come ad esempio:

  • avverse condizioni atmosferiche;
  • allarmi per la sicurezza derivati da situazioni politiche instabili, atti di terrorismo o sabotaggio;
  • calamità naturali e condizioni metereologiche avverse;
  • scioperi generali o selvaggi;
  • improvvise ed incolpevoli carenze del volo sotto il profilo della sicurezza…

2. Ritardo rilevante

In caso di ritardo prolungato:

  • a partire dalle due ore hai diritto all’assistenza: pasti e bevande in base alla durata dell’attesa, l’alloggio in albergo se sono necessari dei pernottamenti, il trasferimento dall’aeroporto alla sistemazione e viceversa, due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o e-mail (ammettiamolo, queste ultime assistenze fanno sorridere, oggi, con gli smartphone super tecnologici che tutti abbiamo in tasca);
  • a partire dalle tre ore hai diritto ad una compensazione di importo modulato a seconda della distanza da percorrere;
  • se il ritardo supera le cinque ore, puoi rinunciare al volo e ottenere il rimborso del prezzo pieno del biglietto entro sette giorni nonché, se del caso, un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, non appena possibile.

3. Volo cancellato

In caso si renda necessaria la cancellazione del volo (attenzione, spesso non le decide il vettore) hai diritto ad assistenza, rimborso del biglietto non usufruito o riprotezione su un volo alternativo e le compensazioni di legge se la cancellazione non ti è stata comunicata entro determinati tempi (due settimane prima dell’orario di partenza previsto oppure tra due settimane e sette giorni prima dell’orario di partenza previsto) e ti sia stato offerto di partire con un volo alternativo non più di due ore prima dell’orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di quattro ore dopo l’orario d’arrivo previsto oppure meno di sette giorni prima dell’orario di partenza previsto e ti sia stato offerto di partire con un volo alternativo non più di un’ora prima dell’orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di due ore dopo l’orario d’arrivo previsto.
Tieni presente che l’importo delle compensazioni può essere ridotto del 50% se, offrendoti un volo alternativo rispetto a quello originale, arrivi non più tardi di due, tre o quattro ore a seconda della distanza da percorrere.

Come inoltrare alla compagnia aerea Albastar i reclami

Puoi inviare il tuo secondo la modalità che preferisci:

  • in forma scritta con raccomandata al Servizio Clienti di Albastar con sede a Palma di Maiorca, Isole Baleari, Av. Conde de Sallent 23, 5A, 07003
  • compilando il form dedicato presente sul nostro sito web
  • se hai acquistato il biglietto online puoi segnalare i tuoi reclami anche presso la piattaforma di risoluzione online (ODR) alla quale puoi accedere cliccando qui

Ti chiediamo solo, cortesemente, di fornirci sempre un indirizzo mail e un numero telefonico dove contattarti.
Per gestire e risolvere ogni problematica correttamente è necessario che ci fornisca oltre al tuo documento di identità anche:

  • Biglietto aereo
  • Carta di imbarco
  • Scontrini e ricevute delle eventuali spese sostenute.

Ecco come noi della compagnia aerea Albastar gestiamo i reclami.
Desideriamo farti presente che ci impegniamo a risolvere le problematiche entro sei settimane dalla data di ricezione del tuo reclamo. È importante che tu sappia che se entro questo periodo ci arriveranno reclami da claim agencies, legali, procuratori o altri tuoi rappresentanti, non ti verranno corrisposte, nemmeno a titolo di contributo, somme destinate a coprire le relative spese legali, che restano a tuo esclusivo carico.
Inoltre rimborsi o indennizzi che ti verranno eventualmente riconosciuti, saranno direttamente versati a te, non sul conto corrente di qualcun altro, per tua migliore tutela, ovviamente.

Ecco perché contattare direttamente la compagnia aerea Albastar è meglio: è più veloce, più sicuro, non ci sono senza spese aggiuntive né commissioni da riconoscere a terze parti.

Tutto chiaro? Hai bisogno di qualche delucidazione? Contatta subito il Call Center di Albastar.

Albastar.es
   

Pin It on Pinterest

Share This